Il Pane Zucca per Halloween

C’era una volta una zucca che si credeva un pane. Beh, a dirla tutta era il pane che voleva essere come una zucca. Che confusione!
Allora ricominciamo da capo: c’ero io che volevo fare un pane con la polpa della zucca che avevo appena raccolto nell’orto.
Ora ci siamo!
Perche’ accontentarsi di fare il pane con solo la polpa dentro? diamogli anche la forma di una bella zucchetta: anzi facciamone tre pane zucca!

Ingredienti

  • 250 g di farina di grano duro
  • 140 g di acqua
  • 70 g di licoli rinfrescato
  • 85 g di polpa di zucca
  • 1 cucchiaino di malto
  • curcuma a piacere
  • 5 g di sale

Preparazione

Iniziamo a preparare l’autolisi per il pane zucca prendendo tutta la farina e il 55% dell’acqua, che in questo caso è tutta. Non aggiungeremo altra acqua nell’impasto perchè abbiamo la purea della zucca che è abbastanza umida. Quindi mettiamo la farina e acqua, la misceliamo giusto il tempo per farla assorbire, senza incordare. Mettiamo in una ciotola coperta e lasciamo per 3 ore, il tempo che ci mette il licoli a raddoppiare che nel frattempo abbiamo rinfrescato. Passate le tre ore mettiamo il licoli nella polanetaria insieme alla zucca,il malto e la curcuma. La quantità della curcuma è a gusto, dipende dalla colorazione che vogliamo ottenere, vi consiglio di inserirne poco alla volta. Quando è tutto ben amalgamato, inseriamo la massa autolitica un pò la volta finchè non diventa un corpo unico e facciamo incordare. Ora mettiamo il sale portiamo a incordatura e togliamo dalla planetaria. Mettiamo l’impasto sul piano di lavoro e lasciamo per 30 minuti a puntare scoperto. Facciamo tre pieghe a tre con un intervallo di 30/40 minuti tra una piega e l’altra. Ungiamo una ciotola mettiamo dentro l’impasto, copriamo con la pellicola e mettiamo in frigo per tutta la notte. Al mattino tiriamo fuori e lasciamo a temperatura ambiente per 1-2 ore. Prendiamo l’impasto e dividiamo in tre parti. Facciamo una piega a tre e pirliamo.

La forma della zucca

Adesso c’è da fare la forma della zucca. Prendiamo uno spago e immergiamolo nell’olio, ora passiamolo intorno alla palla per tre-quattro volte incrociandolo e senza stringere troppo, consideriamo l’aumento della lievitazione. Mettiamo i pani a lievitare a 28 gradi per 2 ore circa. Accendiamo il forno a 220 gradi e inforniamo, diamo un po’ di vapore con lo spruzzatore, dopo 10 minuti abbassiamo di 20 gradi, poi ancora di 20 gradi fino ad arrivare a 180 gradi e lasciamo cuocere per 30/40 minuti. Gli ultimi minuti lasciamo a spiffero lo sportello. Sforniamo e mettiamo a freddare su una gratella e senza aspettare troppo togliamo lo spago tagliandolo e tirandolo delicatamente. Il nostro pane zucca è pronto per essere mangiato e per guarnire un bel centrotavola, ma non lo lasciate solo per bellezza perchè è incredibilmente buono!

Idee per Halloween: una casa da paura!

Non avete ancora avuto idee per Halloween su come addobbare la vostra casa? Ecco utili consigli

idee per Halloween

Rosa Panzini

Rosa Panzini

Food Blogger presso Rosa's Bakehouse

Ricordi di un cenone di Capodanno

Rubrica “Cucina”: ricordi (e idee) di un cenone di Capodanno. A cura di Rosa Panzini, titolare del Laboratorio “Rosa’s Bakehouse”.

Degustazione Olio Nuovo e Vino Novello 2018

L’11 Novembre 2018 degustazione Olio nuovo e Vino Novello presso il Panificio Forno Francellini a Capena (RM).

Come cucinare il riso: i segreti per un risotto perfetto

Volete sapere come cucinare il riso e i segreti per fare un risotto perfetto? Seguite i consigli della nostra Foodblogger di Capena Michela “Biancofarina”!

Come prepare il pane zucca per Halloween

Rubrica “Cucina”: ricetta su come prepare il pane zucca. A cura di Rosa Panzini, titolare del Laboratorio “Rosa’s Bakehouse”, a Capena.

Il Pangrattato e la mollica

Rubrica “Cucina”: il pangrattato e la mollica. A cura di Rosa Panzini, titolare del Laboratorio “Rosa’s Bakehouse”, a Capena (RM).

La torta moretta vegana con crema al cocco di Biancofarina

Diamo la benvenuta a Michela “Biancofarina”, foodblogger di Capena, che ci regala la sua personale ricetta della torta moretta vegana con crema al cocco.

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi