La Giornata Mondiale del Donatore di sangue
14 Giugno 2018

Che il sangue sia indispensabile alla vita lo sanno tutti, quante volte è necessario ricorrere al sangue o ai suoi derivati è un po’ meno noto. Si pensa al sangue in occasione di grandi calamità naturali, di gravi disastri o in caso di incidenti e d’interventi chirurgici; questo è giusto ma ogni giorno vengono fatte trasfusioni a malati oncologici, per malattie come leucemia, immunodeficienza e altre patologie. Si è calcolato che circa ogni 2 secondi, nel mondo, qualcuno ha bisogno di sangue. Potrebbe non essere un grande problema se insieme al pane, al latte e ai biscotti, andando a far la spesa, potessimo comprare 1 litro di sangue A positivo o 2 litri di 0 negativo. Purtroppo non è così. Nonostante i progressi della scienza non si è ancora potuto riprodurre il sangue in laboratorio. L’unico modo per averlo è riceverlo da un donatore.

Chi è il donatore di sangue?

Le norme che regolano la donazione di sangue sono estremamente rigide e si basano sulla sicurezza sia di chi dona il sangue sia di chi lo riceve. La prima regola è che la donazione sia volontaria, gratuita e anonima, quindi il donatore è un individuo che sceglie di essere donatore, di dare qualcosa di suo senza ricevere in cambio alcun compenso e senza sapere a chi va il suo dono. In altre parole il donatore decide di alzarsi presto la mattina, fare un po’ di fila in sala di attesa, farsi fare un buco nel braccio, lasciare poco meno di mezzo litro del suo sangue, e poi tornarsene a casa senza una ricompensa e senza sapere per chi l’ha fatto. Che persona strana è il donatore, un super eroe, un aspirante santo. Chi glielo fa fare?

Come è nata la storia dei donatori di sangue

Nel 1926 un medico ematologo, il Dr. Vittorio Formentano, fu chiamato a soccorrere una partoriente con una grave emorragia. Nonostante tutti gli sforzi, non si riuscì a trovare chi avesse un sangue compatibile e quel neonato crebbe senza la sua mamma. Il fatto scosse Formentano che il giorno dopo lanciò un appello sulla stampa ricercando donatori volontari di sangue, per le necessità ospedaliere. Rispose un volontario, poi un altro e un altro ancora, qualche mese dopo nacque l’Avis, associazione volontari italiani sangue. Ecco, il donatore non è un super eroe né un tipo strano, è una persona che vorrebbe ridare quella mamma al suo bambino, chi non lo vorrebbe? E poi è una persona a cui piace stare bene, avere uno stile di vita sano, perché solo chi è sano può donare. La salute del donatore è monitorata costantemente attraverso le analisi fatte ad ogni prelievo, anche a garanzia di chi riceverà quel dono.

Questo è lo spirito del donatore: io sto bene e posso far stare meglio chi è meno fortunato di me, perché non farlo?

Persone così le incontriamo tutti i giorni: al lavoro, sulla metropolitana, all’università, quando facciamo sport o facciamo spese ma non le riconosciamo, non hanno il cartellino “sono un donatore” perché il dono, quello vero, è anonimo e disinteressato. Però l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha voluto dedicare un giorno dell’anno ai donatori di sangue per ribadire l’importanza umana e sociale della donazione. Questo giorno è il 14 giugno, anniversario della nascita di Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni e del fattore rh.

Avis Comunale Capena si unisce ai ringraziamenti a tutti i donatori del mondo e abbraccia con affetto i suoi soci.

Tel. 3385702613

SACCHE DI SANGUE RACCOLTE NEL 2017

Lo Sbaracco 2019, la festa del piccolo commercio

Lo Sbaracco 2019: il giorno 21 settembre 2019 a Capena, si terrà la terza edizione della festa del piccolo commercio. Leggi il programma.

Feronia: racconti di una Dea, 21 e 22 settembre

Presentazione del Progetto Feronia presso l’area archeologica del Lucus Feroniae il 21 e 22 settembre 2019. Ingresso gratuito. Leggi il programma.

Pasta Madre Day 2019, 29 settembre

Il prossimo 29 settembre appuntamento presso l’Azienda Agricola Umberto di Pietro a Capena (RM) per il Pasta Madre Day 2019.

Capena Beer Fest 2019

Grande rassegna di birre di altissima qualità a Capena, venite a scoprirle tutte! Dal 5 all’ 8 Settembre 2019.

Digital Impresa Lazio, Bando POR FESR contributi a fondo perduto

L’obiettivo del bando “Digital Impresa Lazio” sono interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico attraverso l’utilizzo di servizi e di soluzioni ICT.

Feronia oltre il bosco Capenate: il culto della Dea nel territorio dell’ Impero Romano

Lectio Magistralis, Feronia oltre il bosco Capenate. Sabato 7 settembre presso l’Aula consiliare del Comune di Capena. A cura del GAR Capena.

momondo: voli e hotel al miglior prezzo