Calcio e osteoporosi

Tutti coloro che si trovano nella condizione di vedersi diagnosticare una scarsa densità ossea ricevono, con qualche rara eccezione, il consiglio di consumare in abbondanza latte e latticini. La motivazione è legata al fatto che i fabbisogni giornalieri di Calcio sono molto elevati e dunque solo con un consumo ingente di latte e latticini possiamo farvi fronte. Facciamo però riferimento a qualche dato cosi da scindere la realtà con le credenze.

Nel nostro organismo, il fabbisogno di Calcio è stimato a circa 700mg/giorno (con valori che naturalmente divengono più alti in gravidanza e allattamento) e sicuramente queste cifre vengono ampiamente avvicinate dal latte bovino(120mg/100g), da formaggi stagionati medi come fontina o parmigiano (quest’ultimo può superare gli 800mg/100g) o da quelli freschi come mozzarella o ricotta (circa 300mg/100g). Che cosa succede però in caso di allergie o intolleranze al latte e ai latticini? O semplicemente nel caso in cui la persona in questione fosse vegana?

Dove si trova il Calcio

Il calcio è contenuto in grandi quantità anche in:

  • tuorlo d’uovo
  • frutta secca (mandorle, noci, nocciole)
  • polpo, sgombro,aringhe
  • cavoli, broccoli, rape
  • ceci, fagioli, lenticchie
  • carciofi, cardi, cicoria, indivia, radicchio, spinaci
  • cipolle, carote, bietole
  • cereali integrali

Utilizzare tali alimenti, inoltre, apporta tutti gli elementi che contribuiscono alla corretta assimilazione del Calcio come vitamina C, Magnesio, Zinco, Silicio, Antiossidanti come la Vitamina E e la Vitamina A. Abbondare in latticini ma completare poi l’alimentazione con cibi impoveriti (farine bianche raffinate, grassi idrogenati, insaccati, cibi zuccherati), non renderà le ossa meno fragili, ma tenderà solo ad aumentare la probabilità che il Calcio ingerito si accumuli a produrre calcoli o, nella migliore delle ipotesi, venga escreto senza troppi danni.

Come affrontare il problema dell’osteoporosi

Dunque, al di là del trattamento ormonale che non può costituire il rimedio “vita natural durante”, il problema osteoporosi va affrontato in senso preventivo:

  • garantire un buon apporto di calcio con una alimentazione varia e sana sin dall’età dello sviluppo ed ampliarlo nei periodi cruciali come gravidanza, allattamento e menopausa.
  • garantire un buon apporto di vitamina D, essenziale per il mantenimento dell’omeostasi del calcio.
  • evitare l’eccesso di peso che svolge un effetto accelerante sul processo osteoporotico.
  • svolgere costantemente attività fisica dall’ effetto ritardante su osteoporosi ed artrosi.

 

Come si cura e si previene l’osteoporosi oltre l’alimentazione?

I principali farmaci che si utilizzano per arrestare la progressione di questa malattia e ridurre il rischio di fratture sono:

  • Estrogeni, come terapia ormonale sostitutiva nelle donne in menopausa.
  • Bifosfonati
  • Ranelato di stronzio
  • Vitamina D e suoi derivati

Dal punto di vista della prevenzione invece sottolineamo l’importanza della VITAMINA K2. Tale vitamina viene prodotta fisiologicamente dai nostri betteri intestinali a partire dalla vitamina K1 contenuta e fornita al nostro organismo dai vegetali a foglia verde. Le persone che incorrono a disbiosi intestinale o che hanno un’alimentazione non ricca di verdura a foglie verdi possono avere una bassa concentrazione di questa vitamina.

Perchè integrare la Vitamina K2?

E’ la migliore forma di prevenzione perche’ permette di mobilizzare il calcio a livello osseo e non lo fa disperdere ed accumulare nei tessuti molli come le arterie portando cosi’ ad aterosclerosi. La vitamina K2, contrariamente ad altre vitamine liposolubili, non ha effetti tossici sia nei bambini che negli adulti.

Dott.ssa Raffaella Silvi

Dott.ssa Raffaella Silvi

Biologa Nutrizionista

Parafarmacia Dott.ssa Rabottini presso C.C. Arca di Capena

06 907 3466

alimentazione

Parafarmacia Dott.ssa Rabottini Arca di Capena – Centro specializzato METODO 3EMME

Controllo del peso gratuito, 6 settembre

Controllo del peso gratuito: esame impedenziometrico il 6 settembre 2019 presso la Parafarmacia Dott.ssa Rabottini CC Arca di Capena (RM). Torna in forma dopo l’estate!

Consigli pratici su come proteggersi dalle scottature solari

Finalmente è arrivata l’estate! Ecco dei consigli pratici su come proteggersi dalle scottature solari. Articolo a cura della Parafarmacia Rabottini presso il CC Arca di Capena (RM).

Le allergie stagionali: prevenzione e consigli

Conosciamo meglio le allergie stagionali e impariamo a fronteggiarle. Articolo a cura della Dott.ssa D’Auria, Parafarmacia Rabottini CC Arca di Capena.

Giornata Mondiale dell’alimentazione 2018

Per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2018, oggi 16 ottobre, pubblichiamo un articolo della Parafarmacia Rabottini presso il CC Arca di Capena (RM).

Open Week della Salute IIa Edizione, dal 26 al 30 Settembre 2018

“Open Week della Salute” presso la Parafarmacia Rabottini CC Arca di Capena (RM). Leggi il calendario delle consulenze e come prenotare.

Abbronzatura, consigli e trucchi su come proteggere la pelle dal sole

Rubrica “Salute & Bellezza”: abbronzatura, consigli e trucchi su come proteggere la pelle dal sole. Articolo a cura di Alessia Monaco del centro estetico “Vanity” a Capena.